aumento massimali rc auto

Polizza rc auto e nuovi massimali: cosa c’è da sapere

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su print
Condividi su email
Condividi su whatsapp
Novità in tema di rc auto. Da qualche giorno sono cambiati i massimali minimi previsti per le assicurare una macchina. Le compagnie devono adeguare questi nuovi massimali come previsto dal Decreto del Ministero dello Sviluppo Economico entrato in vigore in data 11 giugno 2017.

Perché aumentano i massimali dell’rc auto?

Il Decreto Legislativo 198 del 6 novembre 2007 e l’Art.128 del Codice delle Assicurazioni Private, prevedono l’adeguamento automatico dei massimali Rc auto ogni 5 anni, sulla base della percentuale indicata dall’IPCA (Indice europeo dei prezzi al consumo).

Ecco qual sono i nuovi massimali e cosa cambia per le assicurazioni rca in essere e per quelle stipulate o rinnovate dopo l’11 giugno 2017.

Aumento dei massimali rc auto: gli importi

I nuovi massimali minimi in vigore sono:

  • 6.070.000 di euro per sinistro, indipendentemente dal numero delle vittime, per i danni alle persone;
  • 1.220.000 euro per sinistro, indipendentemente dal numero delle vittime e delle cose danneggiate, pere i danni alle cose.

In precedenza i massimali per le polizze auto erano rispettivamente a 5 e a 1 milione di euro, invariati dal 2005.

I nuovi massimali minimi rca valgono d’ufficio anche per contratti di assicurazione in essere.

Aumento dei massimali: cosa cambia per i clienti

I nuovi contratti stipulati o rinnovati dopo la data dell’11 giugno 2017 riporteranno come valori minimi le cifre indicate, mentre i contratti già attivi con i massimali precedenti più bassi, si intenderanno automaticamente adeguati ai nuovi valori.

Vuoi maggiori informazioni?

Hai voglia di scoprire di più? Parliamone su messenger!