ltc-long-term-care

Non autosufficienza: la paura di non poter sostenere i costi

Non autosufficienza: la paura di non poter sostenere i costi

Non autosufficienza: la paura di non poter sostenere i costi

Non autosufficienza: la paura di non poter sostenere i costi

Non autosufficienza: la paura di non poter sostenere i costi

Non autosufficienza: la paura di non poter sostenere i costi

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su whatsapp

Non autosufficienza: la paura di non poter sostenere i costi

Non autosufficienza: la paura di non poter sostenere i costi

Quasi un italiano su due (44%) teme che i suoi mezzi economici non basteranno per sostenere i costi dell’assistenza, nel caso dovesse trovarsi ad affrontare un problema di non autosufficienza.

La fotografia del Censis

Un dato che evidenzia come la non autosufficienza, oltre a incidere sulla qualità della vita del malato e di chi gli è vicino, per una fetta consistente di italiani rappresenti un problema gravoso anche per le stesse finanze personali. Al punto da nutrire forti dubbi sulla capacità di far fronte alle spese con i propri risparmi.

Ma se gli italiani si dicono pessimisti sul domani, le loro preoccupazioni sono confermate anche dalla situazione attuale del nostro Paese.

Secondo le rilevazioni del Censis, sono oltre 3 milioni i non autosufficienti in Italia, vale a dire il 5,5% della popolazione. Tra questi, le persone con una condizione di non autosufficienza grave, costrette in modo permanente a letto, su una sedia a rotelle o comunque confinate nella propria abitazione per impedimenti fisici o psichici,
superano gli 1,4 milioni.

Alla luce del progressivo invecchiamento della popolazione e delle trasformazioni del welfare pubblico, il “peso” della non autosufficienza ricade in gran parte sulle famiglie. E’ sempre il Censis a rilevare come, ad esempio, ben 910.000 famiglie italiane si siano dovute autotassare per far fronte al costo privato dell’assistenza e altre 561.000 abbiano già utilizzato i propri risparmi arrivando anche a indebitarsi.

 

Non autosufficienza: quali soluzioni?

Ma, guardando al domani, come pensano gli italiani di affrontare i costi della non autosufficienza?
Il 56% si rivolgerebbe ai sussidi messi a disposizione dal sistema di welfare pubblico, come l’assegno di accompagnamento, mentre il 49% attingerebbe fino in fondo ai propri risparmi.

Qualora i soldi non bastassero, per il 19% degli italiani la soluzione sarebbe quella di vendere i propri beni, come l’abitazione, mentre un ulteriore 11% arriverebbe a indebitarsi, chiedendo un prestito alla propria banca o ai familiari.

Per non arrivare a questi estremi, un italiano su quattro (29%) agirebbe per tempo stipulando una polizza assicurativa specifica (clicca qui per leggere l’articolo) che garantisca prestazioni e servizi adeguati per far fronte alla problematica, oltre a fornire un sostegno economico.

Il problema è serio e concreto, anche alla luce del progressivo invecchiamento della popolazione che, nel tempo, accrescerà il fabbisogno di cure e assistenza. Per questo motivo, diventa sempre più importante favorire lo sviluppo di misure di assistenza sanitaria integrativa per rispondere a questa crescente domanda di welfare attraverso piani di assistenza dedicati, che fanno leva sul network di strutture socio-sanitarie convenzionate, su professionisti e operatori specializzati, e sull’innovativo servizio di telemedicina, che offre una soluzione altamente tecnologica per il monitoraggio a distanza dello stato di salute.

 

Conclusione

Il tema della non autosufficienza è qualcosa di molto delicato e importante: ci vuole consapevolezza del problema, consapevolezza del fatto che  lo Stato da solo non ce la farà a far fronte. Come ti stai organizzando?

 

Cosa dicono i miei clienti

[testimonial_view id=”5″]

 

RICHIEDI SUBITO IL TUO PREVENTIVO

Per ricevere il tuo preventivo personalizzato ti basta compilare i dati che trovi qui di seguito. Puoi anche chiamare al 347/1809748

[ninja_form id=3]

Sei in cerca di risposte?

Clicca il pulsante per avviare una chat.

Eccellenti pareri professionali

Navigando nel web ero alla ricerca di polizze assicurative. Mario mi ha dato eccellenti pareri professionali che mi hanno fatto...

Aldo S. - Pensionato

ConsulenteAssicurativo.org
5
2020-05-16T19:16:00+02:00

Aldo S. - Pensionato

Navigando nel web ero alla ricerca di polizze assicurative. Mario mi ha dato eccellenti pareri professionali che mi hanno fatto comprendere come avere la giusta soluzione assicurativa. Lo consiglio perché è disponibile, professionale e immediato nelle risposte.

persona preparata e pronta ad aiutarvi.

In varie occasioni ho chiesto la sua consulenza che è sempre arrivata in maniera tempestiva e professionale. Avevo l’esigenza di...

Alessandro F. - Ingegnere

ConsulenteAssicurativo.org
5
2020-04-11T11:40:11+02:00

Alessandro F. - Ingegnere

In varie occasioni ho chiesto la sua consulenza che è sempre arrivata in maniera tempestiva e professionale. Avevo l’esigenza di avere una assicurazione sulla casa e dei consigli sui prodotti di investimento, il tutto è stato risolto nel miglior modo con professionalità e disponibilità. Mi hai proposto la scelta migliore per le mie esigenze. Scegliendolo come consulente assicurativo troverete una persona preparata e pronta ad aiutarvi.

Velocità.

A causa di un danno al parabrezza avevo bisogno di sostituirlo in tempi rapidi ed è stato proprio così.

Andrea C. - Medico

ConsulenteAssicurativo.org
5
2020-04-11T12:02:40+02:00

Andrea C. - Medico

A causa di un danno al parabrezza avevo bisogno di sostituirlo in tempi rapidi ed è stato proprio così.

Lavoro perfetto nonostante tutto a distanza

Nel momento in cui sono stata assunta come ostetrica con contratto di somministrazione mi serviva una polizza per responsabilità civile...

Miriana R. - Ostetrica

ConsulenteAssicurativo.org
5
2020-11-23T21:29:23+02:00

Miriana R. - Ostetrica

Nel momento in cui sono stata assunta come ostetrica con contratto di somministrazione mi serviva una polizza per responsabilità civile professionale. Mario mi ha aiutato, consigliandomi polizze aggiuntive che mi permettono di avere maggior sicurezza sul lavoro e maggiori garanzie. Lo consiglio perché è preciso, chiaro, sempre presente e sempre disponibile per delucidazioni, soprattutto per chi come me non conosce l’ambito assicurativo. Lavoro perfetto, soprattutto considerando il fatto che è stato fatto tutto a distanza, con tanta pazienza.

Affidabilità.

Avevo alcune polizze assicurative con un altra compagnia e ho incontrato Mario per un ampliamento del piano assicurativo esistente. Avevo...

Vito V. - Infermiere

ConsulenteAssicurativo.org
5
2020-04-19T19:59:41+02:00

Vito V. - Infermiere

Avevo alcune polizze assicurative con un altra compagnia e ho incontrato Mario per un ampliamento del piano assicurativo esistente. Avevo l'esigenza di migliorare le coperture assicurative in essere. Ho ricevuto un'ottima argomentazione e il corretto orientamento su come fare per soddisfare la mia esigenza. Persona affidabile.
5
5
ConsulenteAssicurativo.org

Unisciti a noi

Inizia il tuo viaggio nella nostra Community.

Ricevi tutte le novità, gli approfondimenti
e i consigli per raggiungere i tuoi obiettivi.

Mario Durante

Ciao! Sono Mario Durante, fondatore di questo blog. Sono un consulente assicurativo e previdenziale appassionato di web e social. Leggendo i miei articoli potrai trovare spunti interessanti su come risparmiare e proteggere casa e famiglia.

Aspetta!

Inizia il tuo viaggio nella nostra Community.

Ricevi tutte le novità, gli approfondimenti e i consigli per vivere senza pensieri.

Unisciti a noi!

Diventa parte del nostro mondo